martedì 7 aprile 2015

Cani e impegni.

A Giugno di quest'anno saranno 3 anni che Bella vive con noi e quindi posso con un senso e prove certe raccontarvi l'evoluzione dal punto di vista delle responsabilità prese e mantenute dai membri della famiglia.
Ricordo, a chi non avesse ancora letto l'inizio della storia, che tutto è iniziato con la voglia e il forte desiderio di avere un cane, lo volevo da tempo io, da un paio d'anni mio figlio e mio marito aveva deciso di non opporsi perchè comunque i cani gli piacciono.
Prospettive più che sufficienti, basi necessarie per la decisione di aggiungere un altro essere vivente in famiglia, l'abitazione in campagna adatta, presente un terrazzo discreto, ed io al momento disoccupata con tanto tempo da dedicare al possibile nuovo venuto. Ovviamente si sarebbe preso al canile per fare anche un'opera buona.
Ora ricordo tutte le discussioni fatte prima del passo, dubbi, timori, domande, alle quali adesso sento di rispondere.
Per quanto riguarda la gestione delle vacanze, della quale ho già parlato in precedenti post, direi che non presenta grossi problemi, esistono alberghi che accettano gli animali e pensioni ottime che li possono ospitare in vostra assenza.
Ora voglio dedicarmi all'impegno delle persone che vivono in famiglia, per primo al marito che essendo l'unico che non smaniava dalla voglia di avere un cane in effetti si limita a coccolarla, a farla saltellare ogni tanto, a darle da mangiare quando non ci siamo, un impegno preso, ma che forse sarebbe stato meglio non prendere?!? Ora passo al figlio, ora di 14 anni, con la passione del computer e quindi facilmente casalingo, lui era quello che era arrivato a piangere quando gli avevamo detto che il cane forse non arrivava, che papà era indeciso, che se io avessi trovato un lavoro...magari tutto il giorno...(magari!) il cane sarebbe stato troppo solo e non era giusto, lui ora dedica a lei circa un'ora al giorno tra coccole e doveri quotidiani.
Si sveglia alle 8 solo il sabato per darle da mangiare, gli altri giorni deve dormire per la scuola, alla sera le da la pappa, di giorno breve passeggiatina in zona, coccole abbastanza, anche mentre studia, ed ogni tanto spazzolata al pelo.
Non so, forse mi sarei aspettata di più, ma lo dicevano tutti che il cane lo vogliono i bambini, ma salvo casi eccezionali poi lo gestiscono solo gli adulti...IO.

Tenetelo quindi presente, la vostra scelta deve essere consapevole perchè non sempre riceverete l'appoggio completo promesso, io comunque non mi lamento, Bella è meravigliosa, gestibile e dolce e si merita ogni attenzione, poi si sa, le cose vanno sempre fatte con il CUORE!
                      ----------       ------------      -------------     ------------     --------------

MI SCRIVE :

IVA
La mia stessa esperienza. Solo che il cane lo volevano il marito e il figlio... Chiaramente adesso è il mio cane... Niente da dire io l' adoro lei e' splendida ma concordo che. Prima di prenderli bosogna pensarci bene.. Tra l'altro la mia bimba pesa quaranta kg e io quarantotto... Ripeto toglietemi tutto... Anche il marito ma non la mia. Cucciolona... Però i cani non sono passatempi ne giochi ci vuole dedizione. Amore. E pazienza... Perche. Sono per sempre... Non finche ne hai voglia.

Posta un commento