venerdì 4 aprile 2014

Sotto i 5 anni che terrore!

Quando mi consegnarono Bella, mi dissero che aveva paura di tutto, rumori di ogni tipo, anche tosse e starnuti e paura delle persone se non conosciute, ma con il tempo...
Sono trascorsi da allora quasi due anni e il cambiamento è ogni giorno evidente, riceviamo visite di amici nostri e di nostro figlio tredicenne e lei puntualmente gli va incontro scodinzolante e sinuosa cercando con leccate, se l'ospite non riesce ad evitarle, e musate, di attirare una eventuale attenzione mancata. Poi quando i ragazzini sono anche sette o otto allora si mette in mezzo e, come nel gioco della bottiglia, ruota da ogni lato cercando il suo tanto desiderato premio: LA CAREZZA.
Questo succede con gli esseri umani dai 5 anni in su... e al di sotto?

Se camminano, parlottano con vocine naturalmente stridule, magari urlano o si gettano impetuosi verso di lei chiamandola anche casualmente con il suo nome, allora tutto cambia.
Li guarda con terrore, poi guarda me, poi indietreggia tenendoli sempre d'occhio, e poi, con scatto da battuta di caccia al contrario, come se fosse lei la preda, fugge e cerca rifugio vicino alle mie gambe...ohhh sua eroe!
I bambini reagiscono in modi diversi : qualcuno, orgoglioso del proprio potere, prova con ancora più insistenza a toccarla e qui poi dipende anche dai genitori, qualcuno non dice nulla e lascia fare... qualcun altro consiglia al bambino di non disturbare l'animaletto; altri rispettosi, si allontanano e la salutano con dolcezza, altri ancora mi chiedono perchè ha paura ed ascoltano interessati e commossi la storia della povera cagnolina abbandonata in autostrada e perciò molto paurosa...comunque, tirando le somme, la maggioranza, con sensibilità, si ritira.

A me non resta che tranquillizzarla, e piano piano provare ad avvicinarla ai bambini  e farle capire che, il più delle volte, loro come lei, vogliono solo uno scambio di coccole!



Posta un commento